A4 nº 24 – maggio 2021

Una ragazza si risveglia dal coma su un letto d’ospedale. In piedi davanti a sé vede qualcuno, un uomo, forse. Anzi, è troppo luminoso per essere una persona. E magari lei non si è nemmeno risvegliata dal coma, chissà.

Questa è la premessa di Maria3 (“Maria al cubo”), il racconto protagonista del nuovo numero di A4, il ventiquattresimo, in uscita oggi. L’autrice è Deborah D’Addetta, che ringraziamo. Leggere Maria3 è semplice: basta scaricare – gratis – l’ultimo numero di A4 al link sottostante:

L’incipit del racconto:

Maria strizzò le palpebre. Al di là della patina sottile della sua pelle poteva avvertire la presenza di una luce bianchissima, invadente. Odiava il bianco: le ricordava la neve, il latte, il cane di sua sorella, i matrimoni e le pagine vuote del suo taccuino da scrittura. Tutte cose che preferiva evitare.

L’autrice:

Deborah D’Addetta è pugliese, ha trentaquattro anni, è scrittrice, fotografa e mangiatrice seriale di spaghetti al pomodoro. Si occupa di racconti brevi e a puntate, alcuni dei quali sono stati pubblicati su rivista.

Buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...